Vetro Laminato per le imbarcazioni navali

TF Vetritalia fornisce vetro temperato o laminato per la cantieristica Navale, in particolare lastre per cabine, vetri temprati e serigrafati per oblò e finestrature dalle dimensioni e spessori importanti e studiati per resistere alle escursioni termiche e alla pressione dell’acqua e vento a cui l’imbarcazione è soggetta durante la crociera.
In questo articolo andremo a scoprire più nello specifico le caratteristiche e i vantaggi del vetro laminato stratificato nelle imbarcazioni da diporto.

Il vetro temprato stratificato: le fasi di lavorazione

Il vetro stratificato o laminato è solitamente la composizione di più fogli di vetro che vengono assemblati l’un latro con del materiale termoplastico chiamato PVB.
Il PVB si comporta come un adesivo e funge da separatore tra le diverse lastre di vetro, riuscendo a modificare le prestazioni termiche, acustiche e meccaniche.
Le lastre di vetro che necessitano di questo processo vengono come prima cosa lavate accuratamente e asciugate per eliminare il rischio di bassa adesione durante la laminazione.

In un secondo momento vengono inserite all’interno di un ambiente climatizzato dove avviene la stesura del materiale plastico tra i vari fogli di vetro, successivamente vengono asportate con dei macchinari che si occupano di tagliare l’eccesso del materiale PVB facendolo combaciare con la misura della lastra di vetro.

Per completare la lavorazione del vetro laminato le lastre vengono sottoposte a fasi di un ciclo autoclave e in ordine sono: la pressurizzazione, riscaldamento, mantenimento, raffreddamento e per terminare la depressurizzazione.
Al termine di tutte le fasi di autoclave il vetro laminato viene sottoposto a controlli di qualità per assicurare i requisititi normativi in vigore.

Vetro stratificato e vetro temperato: qual è la differenza?

Specialmente per i non addetti ai lavori l’uso dei due termini è confuso, utilizzandoli pensando che si tratti della stessa tipologia di vetro.
Il vetro Stratificato ed il vetro temperato sono due prodotti con due differenti sistemi di lavorazione e presentano caratteristiche ben distinte.
A differenza del vetro Laminato, il vetro temperato in caso di rottura si frammenta in piccoli pezzetti di vetro dai bordi smussati rendendoli inoffensivi durante la loro raccolta.

Perché scegliere il vetro stratificato?

È evidente che il primo grande vantaggio che rappresenta il vetro stratificato riguarda il fattore sicurezza, infatti utilizzato e apprezzato per chi cerca soluzioni di design e personalizzate.
Colore, spessore, forature e lavorazioni sono dettagli che possono essere decise a seconda delle esigenze funzionali e stilistiche.
Utilizzato anche nelle imbarcazioni da diporto in quanto mantengono un ottimo isolamento acustico e termico, che fanno di questo prodotto l’alleato perfetto per la realizzazione di ambienti confortevoli.

Scopri le applicazioni del vetro temprato per l’architettura di TFVetritalia: clicca qui ed inviaci la tua richiesta!