Taglio e molatura

Taglio e sagomatura

L’azienda esegue il taglio lineare o sagomato dei vetri in grandi lastre 3210 x 6000 mm mediante banchi di taglio automatico a controllo numerico con cuscino d’aria per la movimentazione di lastre.

L’operazione di tagli viene gestito da un software di ottimizzazione che gestisce la disponibilità di magazzino riducendo gli scarti in produzione. La molatura è un’operazione tendente ad eliminare il bordo tagliente del vetro.

Le dimensioni eseguibili sono 2800 x 6000.

MOLATURA

La molatura può essere eseguita:

  • filo lucido tondo: il bordo viene arrotondato e lucidato attribuendo al vetro un alto grado di lavorazione;
  • filo lucido piatto: il filo lucido, con la particolarità che il bordo non risulta lucido, ma opaco e presenta una rugosità maggiore; di solito si utilizza quando il vetro è nascosto da telaio o serramento;
  • filo a 45°: l’inclinazione può variare in base alla necessità progettuali;
  • filo a bisello: i bordi del vetro vengono molati per 10-40 mm di altezza per un angolo di 5/7 mm rispetto alla superficie del vetro stesso;
  • foratura: la foratura viene eseguita mediante trapani a controllo numerico. Le dimensioni massime eseguibili interesse fori 2500 mm per la lunghezza di lastre di 6000 mm. Le punte diamantate eseguono fori ciclici , svasati, asole, tacche e anche scansi molto particolari tenendo conto delle esigeze progettuali. I fori si dicono svasati se presentano dei diametri differenti.

CONTATTA I NOSTRI ESPERTI